giardino-dei-tarocchi

Come nasce

L’artista franco-americana Niki de Saint Phalle inizia la costruzione del Giardino dei Tarocchi nel lontano 1979, ma l’opera viene portata a termine solo nel 1996, anche grazie alla collaborazione di altri artisti, uno fra tutti suo marito Jean Tinguely. Sarà aperto al pubblico nel 1998.
Dalle influenze di Gaudì e del suo Parque Guell di Barcellona, e da quelle del Giardino di Bomarzo, Niki de Saint Phalle dedica quest’oasi magica alla costruzione di sculture e statue ispirate alla cultura dei Tarocchi, dando vita alla sua personale dimensione onirica. Gli specchi, i vetri, i colori delle ceramiche, il tutto immerso in un’atmosfera spirituale.
Nel 1997 l’artista costituisce la Fondazione Il Giardino dei Tarocchi atta a custodire e preservare quest’opera inestimabile.

Il Parco

L’opera di Niki de Saint Phalle si estende per 2 ettari sulla collina di Garavicchio, nel territorio della Maremma Toscana, una vera e propria città delimitata da mura cintate che vanno a creare il padiglione di ingresso di Mario Botta.  Le sue cinta murarie costituiscono una sorta di soglia da varcare per entrate in una dimensione altra, distaccata dalla realtà quotidiana.

Una volta varcata quella soglia, ci si trova all’interno, la strada sterrata conduce fino alla piazza centrale in cui si trovano una vasca e delle statue rappresentanti la Papessa e il Mago, Gli arcani dei Tarocchi che definiscono l’inizio del percorso. La piazza è strutturata come un grande anfiteatro che crea, insieme alle statue colorate che la sovrastano, quell’atmosfera tra il sogno e il gioco, caratteristica di questo parco artistico, ricco di significati esoterici e simbolici. Sulle strade stesse, l’artista ha inciso note, pensieri, memorie, numeri, illustrazioni, messaggi di speranza e di fede, citazioni, creando un meta-percorso pregno di spiritualità.

Come visitarlo

Se volete assistere dal vivo ad un’opera fatta città, vi invitiamo a visitare al più presto questo meraviglioso parco! Il Giardino dei Tarocchi dista soli 25 minuti dal Country Club di Tarquinia!

Per ulteriori info, orari e biglietti, visitate il sito http://www.giardinodeitarocchi.it
Capalbio – Grosseto, Loc. Garavicchio, 58011